AMATI.m presso la HUGO BOSS Shoes & Accessories Italia SpA

14 giugno 2019
Sala Convegni di HUGO BOSS Shoes & Accessories Italia SpA 

Il seminario organizzato e rivolto ai dipendenti dell'azienda di Morrovalle ha rappresentato l’occasione per approfondire l'importanza della prevenzione nelle malattie tiroidee e dell’adozione consapevole di sale arricchito di iodio.


Lo iodio è un micronutriente essenziale presente nell'organismo umano in piccole quantità e concentrato quasi esclusivamente nella tiroide, ghiandola endocrina posta alla base del collo. La tiroide produce due ormoni (tiroxina o T4 e triiodotironina o T3) che contengono iodio nella loro struttura chimica. Questi ormoni regolano numerosi processi metabolici nella maggior parte delle cellule e svolgono un ruolo importantissimo nelle prima fasi della crescita e nello sviluppo di diversi organi, in particolare del cervello. La carenza iodica insieme ad una predisposizione genetica sono le cause più frequenti di patologia nodulare della tiroide. Il 50-60% della popolazione generale presenta noduli di piccole dimensioni all’esame ecografico, mentre nel 5% dei soggetti i noduli tiroidei sono palpabili. I noduli si possono presentare isolati o nell’ambito di una tiroide ingrandita (gozzo). Quindi lo iodio è il costituente essenziale dell’ormone tiroideo e viene introdotto nell’organismo con gli alimenti che generalmente ne contengono basse concentrazioni. La carenza iodica può provocare, a seconda dell’età della vita in cui si verifica e dell’entità, riduzione del quoziente intellettivo, deficit neurologici “minori”, gozzo, formazione di noduli o ipertiroidismo. Per prevenire la carenza di iodio è necessario consumare in maniera varia e quotidiana cibi a più alto contenuto di questo micronutriente (pesce, latte e formaggi) e soprattutto fare uso di moderate quantità di sale arricchito di iodio (sale iodato). Durante la gravidanza e l’allattamento le donne hanno bisogno di un apporto maggiore di iodio. Pertanto nelle aree iodocarenti, le donne oltre ad utilizzare con regolarità il sale iodato, dovrebbero assumere una quantità supplementare di iodio ricorrendo a specifiche integrazioni (per esempio multivitaminico materno).

Questi ed altri aspetti sono stati affrontati nel corso dell'incontro e numerose sono state le domande rivolte al relatore a dimostrazione dell'interesse per il tema e della grande sensibilità sull'argomento. Al termine sono stati distribuiti campioni gratuiti di sale iodato e brochure di approfondimento.

Si ringrazia la HUGO BOSS Shoes & Accessories Italia SpA per l'attenzione mostrata verso l'AMATI.M e l'accoglienza ricevuta.